Istruzioni per l’uso di Manila: cosa vedere a Manila, come spostarsi, dove alloggiare, quanto tempo serve, sicurezza.

Istruzioni per l’uso di Manila: cosa vedere a Manila, come spostarsi, dove alloggiare, quanto tempo serve, sicurezza.

Cosa vedere assolutamente a Manila? è sicura Manila? Come spostarsi a Manila? Dove alloggiare? Vi sveliamo tutti i segreti della capitale filippina con gli occhi di un local.


Vi ho parlato in un precedente articolo delle cose da non perdere assolutamente nelle Filippine ma ora vi prendo e vi porto con me nella mia città natale.
Sì, chi ci segue da un po’ sa del mio essere metà italiana e metà filippina e del fatto che, nonostante questa mescolanza di culture a livello sanguineo, Manila è stata la città in cui ho vissuto i primi anni per una serie di imprevisti e “calcoli fatti male”.

Manila era considerata come la Parigi dell’Asia, grazie all’influenza architettonica spagnola ed europea, sino alla seconda guerra mondiale che ha arrecato tantissimi danni a tal punto da non lasciare più traccia della sua originale eleganza se non a Vigan.
Al giorno d’oggi, la città mostra tantissime cicatrici dovute alla guerra e non è più riuscita a tornare al suo vecchio splendore a causa di innumerevoli progetti che non sono mai andati in porto.
Di conseguenza, la capitale filippina presenta tantissime tipologie di strutture ed architetture contrastanti tra di loro: grattacieli si innalzano sfidando il cielo, piccole case umili abbracciate dalla povertà ma non dalla ricchezza, centri commerciali che sembrano vere e proprie città e residence sfarzosi.

Manila è una città che deriva da tantissime culture, tra cui quella spagnola, americana, giapponese e cinese.
Questo insieme di culture si è fuso in un unico calderone creando mille sfaccettature nelle usanze, cibi e modo di vivere.

La città filippina non ha intenzione di mettersi in mostra nè tantomeno di addolcire la realtà per darla in pasto ai turisti.
No, lei preferisce servirti la realtà nuda e cruda di un’Asia autentica di 40 anni fa: l’Asia che non sapeva cosa fossero i turisti e si gira a guardare qualsiasi viaggiatore proveniente da lontano come se fosse una star; L’Asia che ringrazia il turista per aver scelto il proprio paese nel mondo; l’Asia che non si è ancora snaturata né ha venduto l’anima per incassare più denaro; l’Asia da vivere come un local.

In altre parole, rimane così com’è e di conseguenza o la si ama o la si odia.
Non c’è nessuna via di mezzo.

Se state cercando un simbolo della capitale filippina, allora non troverete nulla per due ragioni.
Non fraintendetemi, ci sono tantissime cose da vedere ma andare a Manila per vederla veramente non solo bisogna  visitarla città ma bisogna indossare lo stile di vita del filippino medio sulla propria pelle.

Per avere un simbolo bisogna avere unità di pensiero.
Qui non ne troverete.
Manila è una città composta da altrettante città dentro di essa.
Ogni quartiere sembra avere una propria anima e identità che lo distingue dagli altri.
Tutto questo contrasto sembra incastrarsi perfettamente come una coppia composta da due persone che traggono forza nelle proprie differenze.
Manila preferisce integrare le proprie anime piuttosto che averne una sola da svendere al turista.
Nuda e senza filtri che la possano trasfigurare in qualcosa che non è realmente.
Mi piace pensare che sia come una persona reale che cambia a seconda delle angolazioni in cui si trova l’interlocutore con cui parla.


POTREBBE INTERESSARTI ANCHE COSA VEDERE E FARE NELLE FILIPPINE


COSA VEDERE ASSOLUTAMENTE MANILA

 


INTRAMUROS

Voglio farvi una premessa.
I filippini considerano bello ciò che è vissuto e che racchiude una storia da portare con orgoglio senza andare ad interferire con lo scorrere del tempo.
Non fraintendetemi, anche qui ristrutturano le opere d’arte che vestono le pareti degli interni.
Eppure, le chiese o intramuros stessa portano addosso lo scorrere del tempo: per esempio, la chiesa più antica di Manila una volta era bianca mentre ora è grigia scura.
Se per noi occidentali ripulire la sua facciata per ridonarle il bianco originale sarebbe il primo pensiero, nell’anima dei filippini questo la imbruttirebbe tantissimo.
In altre parole, tradirebbero la loro storia.

 

Intramuros è la parte più antica di Manila che si è conservata dai danni della seconda guerra mondiale.
Intramuros è l’anima storica che la capitale filippina che sembra essere un mondo a parte che vi teletrasporterà indietro nel tempo.
Intramuros sembra contrastare con il caos che la circonda proiettandovi in un’oasi di pace.

Vi consiglio di prendere una guida per stringere la mano alle storie che racchiudono queste mura oppure di prendere una Kalesa per immergervi indietro nel tempo all’epoca della dominazione spagnola.
Sempre in questo quartiere potrete trovare la chiesa di Sant’Agostino, la più antica di tutta Manila.

 

 


POTREBBERO INTERESSARTI ANCHE 6 MOTIVI PER VISITARE LE FILIPPINE


LUNETA o RIZAL PARK

No credetemi, non sto avendo dubbi sul nome.
Il parco più grande di manila ha cambiato il nome negli ultimi anni ma non lo ha fatto nel cuore e nella memoria dei filippini.
Diciamo che si trattano di due nomi interscambiabili per indicare un posto conservato nel cuore dei filippini di diverse generazioni.
Così come sono diverse le generazioni, sono diversi anche i nomi.

Luneta Park, anche chiamata Rizal Park, è un polmone verde all’interno della città che viene utilizzata sin dalle prime luci dell’alba da sportivi come percorso di jogging; da allegri filippini in cerca di una lezione di zumba a cielo aperto; da cinesi per lezioni di thai chi; da famiglie per fare un’uscita con tutti i componenti.
Svegliatevi presto ed ammirate questo grandissimo giardino che racchiude tantissimi statue e l’anima sportiva di Manila alle prime luci dell’alba.
Non fossilizzatevi solo su quello che potrete trovare nel parco stesso ma guardatevi attorno, andate in profondità, osservate l’anima di questo parco che veste i filippini che la frequentano.

 

 


MANILA BAY

Manila Bay è l’anima rilassata e romantica di Manila.
Da local voglio confermarvi che proprio qui, alle spalle del Mall Of Asia, potrete trovare il tramonto più bello in tutta Manila.

Qui, potrete vedere il cielo infiammarsi di tutte le tonalità rosacee, arancioni e rosse in manier sincornizzata mentre la musica scivola nell’aria.
Quando il giorno inizia a scivolare dall’azzurro al tramonto qui, potrete trovare mille negozietti e pub dove i giovani filippini, famiglie e coppie amano prendere un drink o fare le uscite serali.
Oltre, a tutto questo, proprio qui troverete un luna park gigante e mille scolaresche che si esibiscono in balletti a suon di musica a qualsiasi ora del giorno!


MAKATI

Makati è l’anima moderna e ricca dI Manila.
Infatti, in questa parte della capitale filippina, potrete vedere solamente grattacieli proiettarsi dal basso sfidando il cielo.
Qui alloggiano le star della televisione e del cinema, ma anche moltissimi occidentali.
Sì, proprio qui, si concentrano moltissimi stranieri che decidono di trasferire la residenza a Manila.

Da non perdere l’Ayala museum che vi racconterà l’intera storia delle Filippine che vi farà comprendere le sue mille anime; il Green Hill che raccoglie i banchetti tipici dell’Asia dove poter fare affari; tantissime attrazioni a misura di turista.


BINONDO

Prendete la Cina dalla carta geografica e trapiantatene un pezzettino a Manila.
Il risultato? Binondo, la china town della capitale filippina.

La popolazione cinese risiede lì da decenni se non addirittura secoli.
In un attimo, vi teletrasporterete in Cina a costo zero senza bisogno di visti o timbri sul passaporto.

In questa zona di Manila, si trova Divisoria: un gigantesco labirinto fatto da mille mercati in pieno stile asiatico. Raccomando di prestare molta attenzione se vorrete dirigervi in questo mercato perché si tratta di una delle zone povere di Manila.  In alternativa, potete trovare un mercato in zona Makati al Green Hill dove potete trovare maggiore sicurezza e fare grandi affari anche lì!


CENTRI COMMERCIALI

Il MOA, mall of Asia, è uno dei centri commerciali più grandi al mondo a tal punto da contenere anche una pista da pattinaggio a misura olimpionica!
Amanti dello shopping e non, vi consiglio di andare a tuffarvi dentro di esso perché per i primi sarà possibile trovare qualsiasi cosa; per gli ultimi vi consiglio di non saltare al punto successivo perché proprio qui potrete trovare i filippini nel loro ambiente naturale.
Sì, i filippini adorano i centri commerciali e lo utilizzano come scenario per le proprie uscite familiari nel giorno dello stipendio e non.

Riuscirete a riconoscere le uscite familiari e i singoli componenti di ciascuna famiglia perché c’è l‘usanza del “family day”: una giornata dedicata interamente alla famiglia in cui ogni membro si veste dello stesso colore. Imbarazzante e dolce allo stesso tempo vero?

 

Altre alternative possono essere il Robinsons Department store che si trova in zona Roxas Bolevard dove potrete trovare il miglior cambio dell’Euro della città. Provare per credere.

Amanti dello shopping, voglio avvisarvi che ciascun quartiere detiene un centro commerciale se non addirittura due o tre. 
Già, qui troverete il pane per i vostri denti


MORIRE DAL RIDERE AD ART IN ISLAND

Premessa: questa parte di articolo mi farà perdere dignità ma son convinta che non bisogna mai prendersi sul serio!
Una mattina durante il nostro viaggio, mamma ci ha fatto una sorpresa svegliandoci e portandoci in un posto stranissimo, trashissimo ma bellissimo!
Si tratta di un museo in cui le stanze sono dipinte in ottica 3D, permettendo ai visitatori di calarsi nella parte e immortalarsi nelle scene assurde.
Si, perchè nelle attività principali dei filippini, oltre al cibo, adorano fotografarsi in ogni dove e in qualsiasi momento.
Figuriamoci in questo posto in cui ci si può teletrasportare a Venezia o Roma a distanza di un metro!


PARTECIPARE A UNA SEDUTA DI KARAOKE (o anche solo osservarla)

Dopo la mania per la fotografia, i filippini sono i re e le regine del karaok. Non è necessario cercare a lungo per scovare un karaoke  perchè la musica fa parte della popolazione tanto quanto i suoi abitanti. Insomma, in altre parole, ce l’hanno nel sangue il karaoke. Si organizzano in ristoranti, in case private e persino in strada!

Una signor festa per essere considerata tale deve comprendere il karaoke e la birra San Miguel!

 


QUANTO TEMPO E’ NECESSARIO
PER VISITARE MANILA?

Manila è una città caotica in cui non sono tante le cose da vedere quanto piuttosto sono i minuti da perdere negli spostamenti con tutte le tipologie di trasporto nella capitale filippina.
Per cui ci sentiamo di consigliarvi almeno 2 giorni di permanenza per poterla vivere pienamente sulla vostra pelle.

 


MANILA E’ SICURA?

Vi abbiamo parlato precedentemente riguardo alla sicurezza di Manila fornendovi anche delle guide e dritte per contrastare il traffico e taxisti furbi in un precedente articolo.


COME SPOSTARSI A MANILA?

Preferiamo rimandarvi a due articoli precedenti dove abbiamo parlato dei trasporti di Manila e vi abbiamo fornito le dritte di cui parlavamo nel paragrafo precedente.

 


DOVE ALLOGGIARE A MANILA

Molte guide suggeriscono Makati come quartiere da cui partire per esplorare la città.
Si tratta del quartiere più ricco di tutta Manila molto frequentata da turisti ed occidentali che hanno trasferito la propria residenza proprio lì.
Da local mi sento di sconsigliarvi un alloggio in questo quartiere.
Nonostante la modernità che abbraccia questo quartiere, rischierete di perdere troppo tempo negli spostamenti. Infatti, nell’ultimo nostro viaggi siamo andati semplicemente a ritirare dei biglietti aerei da un’agenzia a Makati (che distava semplicemente meno di 5 km) e ci abbiamo impiegato 4 ore tra andata e ritorno! Guardate le foto per vedere il traffico di Makati sia di giorno sia di notte!

 

Vi consigliamo di prenotare nel quartiere di Pasay, dove si trova ill Mall Of Asia e Manila Bay.
Abbiamo visto famiglie alle 3 di notte che facevano una passeggiata con tanto di bambini piccoli e passeggino. Inoltre, la vicinanza al mall of Asia e il Roxas Boulevard rendono facile prendere i servizi di trasporto come taxi, jeepney, tricycle e uber!

In alternativa a Pasay, vi consigliamo la zona del Roxas Boulevard che dista poco da Pasay.

 

Visto che ce l’avete chiesto in tanti, ci teniamo a non farvi ingannare dai prezzi golosissimi e super convenienti di Malate: proprio qui si trovano tanti night club e prostitute sul ciglio della strada; nè tantomeno da quelli di Paranaque che è vicinissimo all’aereoporto ma, per chi desidera visitare Manila, è situato lontano dalla città.

Se hai bisogno di qualsiasi altra informazionelasciaci un commento oppure contattaci  tramite la nostra e-mail che puoi trovare nella sezione contatti


Alcune immagini sono state prese da google

4 pensieri riguardo “Istruzioni per l’uso di Manila: cosa vedere a Manila, come spostarsi, dove alloggiare, quanto tempo serve, sicurezza.

  1. Engi questo articolo è bellissimo! Spero un giorno di riuscire a visitare Manila con i tuoi consigli. Un abbraccio 💛
    P.s. le foto ad art in island sono geniali 😂

  2. Personalmente, devo essere sincero, non conosco molto Manila, ma da come l’hai descritta sia con le parole sia con le immagini, sembra davvero interessante da visitare 🙂

  3. Bello questo artico Angy, ci racconta della tua città e l’emozione diversa nel parlarne si percepisce tutta! Devo dire che davvero non mi aspettavo che Manila fosse così diversa da un quartiere all’altro, è decisamente interessante! E che spettacolo quei tramonti! <3

  4. Avevo seguito per filo e per segno il tuo viaggio, quanto ho sognato con le tue foto!!! Sono tutte strepitose *-*
    Nell’articolo si percepisce tutta l’emozione e l’amore che provi per questa città. E’ meravigliosa.
    Un bacione :*

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

* Questa casella GDPR è richiesta

*

Accetto