Home » Bologna » Santuario di San Luca: tutte le informazioni utili per visitarlo

Santuario di San Luca: tutte le informazioni utili per visitarlo

Visitare il Santuario di San Luca è un’ottima scelta per una gita in giornata in Emilia Romagna in mezzo alla natura. Si tratta del vero e proprio simbolo iconico della città di Bologna che saluta con la sua sagoma in cima al colle bolognese persino i viaggiatori in autostrada.

Questa meta è perfetta anche per gli appassionati di trekking o camminate, che potranno scegliere di arrivare in cima al Santuario della Madonna di San Luca a piedi, percorrendo i quasi 4 chilometri del portico più lungo al mondo. Se, invece, stai cercando una gita fuori porta rilassante in Emilia Romagna, potrai scegliere di raggiungerlo comodamente in macchina o in treno express.

In questa guida completa vi daremo tutte le informazioni utili per visitare il Santuario di San Luca a Bologna.

Visitare il Santuario di San Luca guida completa


TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI PER VISITARE IL SANTUARIO DI SAN LUCA


Un po’ di storia e curiosità sul Santuario di San Luca

La storia del Santuario di San Luca segna l’anno 1194, nella carta d’identità, come data di nascita ma ha cambiato aspetto nel corso del tempo. Infatti, essendo in rovina, venne ristrutturato e messa a nuovo nel Luglio 1481. L’ “aspetto finale” del Santuario bolognese, lo si avrà solamente 600 anni dopo la sua nascita con l’attuale stile predominante barocco.

Visitare il Santuario di San Luca informazioni utili

Tra le curiosità, dovete sapere che circa 300 anni dopo la nascita del Santuario a Bologna, il popolo bolognese portò la statua della Madonna in processione per implorare pietà per le piogge abbondanti di quel periodo: una volta arrivati a porta Saragozza la pioggia scomparì. Per questo ogni anno, la processione viene ripetuta annualmente.

E i portici di San Luca? Furono costruiti, circa 200 anni dopo la processione, originariamente 4 chilometri fatti da 666 archi. Il numero degli archi dei portici di San Luca non è casuale perché il portico multichilometrico rappresenterebbe il serpente tentatore e per questo costituito da quel numero di arcate. Inoltre, essendo famosa l’immagine iconografica della madonna che schiaccia il serpente, il portico (che rappresenta il demonio) termina per questo motivo ai piedi del santuario bolognese.

Visitare il Santuario di San Luca tutte le informazioni utili

Dovete sapere che con i portici sono stati costruiti con l’intento di proteggere i pellegrini  devoti dalla pioggia. 

Un’altra curiosità che dovete sapere è che il santuario Bolognese ha la cupola visitabile più alta d’Europa grazie ai suoi 350 metri di altezza sul livello del mare.

Inoltre, l’ultima curiosità sul Santuario di San Luca consiste nel fatto che custodisce il tratto di portico più lungo al mondo grazie ai suoi quasi 4 chilometri (per l’esattezza 3,796 m).

Visitare il Santuario di San Luca tutte le informazioni utili


Orari di apertura

Gli orari di apertura del Santuario di San Luca variano in base al periodo dell’anno:

  • Da Novembre a Febbraio: durante i giorni feriali è aperto dalle ore 6:30 alle 12:30 e poi dalle 14.30 alle 17; mentre durante i giorni festivi è aperto dalle 7 alle 17.
  • Da Marzo a Ottobre: durante i giorni feriali è aperto dalle ore 6:30 alle 19 mentre durante i giorni festivi è aperto dalle 7 alle 19. L’Icona rimane coperta dalle 13 alle 14:30

Visitare il Santuario di San Luca


Costo dei biglietti per visitare la cupola del Santuario di San Luca

Se vuoi visitare la terrazza della cupola di San Luca, inaugurata nel 2017, allora dovrai pagare 5 Euro destinati all’associazione no profit “succede solo a Bologna”. Per salire in cima alla cupola dovrai salire per 110 scalini circa. Qui, troverai una terrazza panoramica che ti offrirà una vista di 180 gradi su tutta la città di Bologna e i colli bolognesi.

Se, invece, vuoi visitare solamente gli interni del Santuario non dovrai pagare nulla.

Vista panoramica santuario di San Luca

Vista panoramica dalla Cupola del Santuario di San Luca, a Bologna

Vista panoramica santuario di San Luca


Dove si trova il Santuario di San Luca

Il Santuario si trova a Bologna. Più precisamente, è in cima al colle della Guardia,  a sud-ovest del centro storico di Bologna. Se vuoi raggiungere l’edificio religioso più famoso di Bologna tramite Google Maps, allora clicca qui.


Come raggiungere il Santuario di San Luca

Puoi raggiungere il Santuario bolognese in differenti modi: a piedi, in macchina o tramite dei tour organizzati con partenza da Bologna. Ti daremo tutte le informazioni utili per ciascuna di queste soluzioni.

Santuario di San Luca statua

A piedi

Dalla Stazione di Bologna dovrete dirigervi verso il Museo di Bologna Mam.Bo. Una volta arrivati qui, dovrete attraversare Via Sabotino. Poco dopo vi ritroverete nel famoso Quartiere Saragozza dove incominciano i portici che collegano la città di Bologna al Santuario. Tranquilli, la strada è ben segnalata e facilmente raggiungibile (a spese di fiatone).
In termini di tempo e chilometri il percorso di salita da Porta Saragozza all’Arco del Meloncello sono 1,5 km (quindi 15 minuti circa con un ritmo sostenuto); mentre dal Meloncello al Santuario sono circa 2,2 km e quindi 30/40 minuti con ritmo sostenuto.

Se vuoi andare a piedi sino in cima al santuario bolognese, nel paragrafo successivo ti diremo dove parcheggiare la macchina.

In macchina

Puoi raggiungere direttamente il santuario bolognese in macchina, grazie ai parcheggi che lo circondano. Se vuoi sapere dove parcheggiare al Santuario della madonna di San Luca, ti rimandiamo nel prossimo paragrafo.

Tour guidati

Puoi raggiungere il santuario di San Luca tramite un tour dal centro di Bologna con il trenino express che comprende una degustazione (prenotabile cliccando qui). Se invece desideri visitare il Santuario bolognese tramite guida privata, puoi prenotare un tour privato con treno incluso dal centro di Bologna cliccando qui.

Santuario di San Luca facciata


Dove parcheggiare al Santuario di San Luca

Se vuoi raggiungere direttamente in macchina il Santuario allora puoi scegliere tra due parcheggi:

  • La maggior parte delle persone lascia la macchina lungo la strada davanti al ristorante
  • Puoi procedere lungo la strada e superando il cancello dell’entrata avanti a destra troverai un parcheggio in salita molto panoramico.

Se vuoi raggiungere a piedi il Santuario bolognese, puoi parcheggiare in via Saragozza o piazza della Pace davanti allo stadio. Entrambi questi parcheggi sono a pagamento nei giorni feriali e gratuiti nei festivi


Quando visitare il Santuario simbolo di Bologna

Come raccontato nel paragrafo delle curiosità, ogni anno si ripete la processione della madonna di San Luca. Quando? il sabato precedente la sesta domenica di pasqua avviene la processione che porta l’immagine della Madonna dal Santuario di S. Luca alla Cattedrale di San Pietro a Bologna. La Madonna del Santuario di S. Luca rimarrà nella cattedrale per una settimana.

You may also like

Lascia un commento