Home » dintorni di Reggio Emilia » Visitare le Cascate del Golfarone: tutte le informazioni utili

Visitare le Cascate del Golfarone: tutte le informazioni utili

Stai programmando di visitare le cascate del Golfarone in una gita fuori porta nei dintorni di Reggio Emilia ma non sai come fare? Sei nel posto perfetto. In questa guida completa, ti elencheremo tutte le informazioni utili per organizzare al meglio la tua gita in giornata alle cascate del Golfarone: come raggiungerle, dove si trovano, dove parcheggiare, attività da fare e tanto altro!.


Le Cascate del Golfarone sono una meta ideale per gli amanti della natura. Questo è un posto super local che sta diventando sempre più famoso tra i reggiani (e non solo!) per una gita fuori porta in giornata in terra Emiliana. 

In questo angolo paradisiaco dell’Appennino Tosco Emiliano, potrete trovare una fantastica cascata incastrata nel bosco e circondata da alberi. Appena scenderete dalla macchina, le vostre orecchie verranno invase da rumori rilassanti della natura. Durante il percorso, un metro dopo l’altro, sentirete l’acqua scivolare prepotentemente a intensità crescente. Poi, improvvisamente il gli alberi lasceranno spazio allo scenario suggestivo delle cascate del Golfarone. Insomma, una meta ideale super rigenerante nelle afose giornate d’estate. 

Visitare le Cascate del Golfarone Reggio Emilia

Cascate del Golfarone, dintorni di Reggio Emilia


TUTTE LE INFORMAZIONI UTILI PER VISITARE LE CASCATE DEL GOLFARONE

DOVE SI TROVANO

Si tratta di una perla che si trova nei dintorni di Reggio Emilia. Più precisamente, le cascate del Golfarone si trovano a Calizzo, vicino all’Appennino reggiano, a circa 50 minuti dal centro storico della città del parmigiano reggiano.

QUANTO TEMPO DURA IL SENTIERO PER RAGGIUNGERE LE CASCATE DEL GOLFARONE

Il sentiero da percorrere che conduce alla cascata del Golfarone dura circa 25/30  minuti a piedi (dipende dal vostro ritmo di camminata). 

COM’È IL SENTIERO PER RAGGIUNGERE LE CASCATE DEL GOLFARONE

Il sentiero per raggiungere le cascate del Golfarone non è una passeggiata semplice. Proprio per questo, consigliamo di valutare bene in base al vostro livello di allenamento di base. Inoltre, vi consigliamo delle scarpe da ginnastica. All’andata non temete nulla perché si tratta di un sentiero in discesa. Il problema sarà il ritorno in salita!.

Un altro problema è che il sentiero non é segnalato bene. Proprio per questo, vi diremo come fare passo per passo nel prossimo paragrafo.

Ricordatevi di portare le scarpe adatte per attraversare un fiume a piedi. Vi consigliamo di usare quelle che si usano al mare per spiagge con fondo roccioso.

Visitare le Cascate del Golfarone Reggio Emilia

Cascate del Golfarone, Reggio Emilia – Adobe Stock

COME RAGGIUNGERE LE CASCATE DEL GOLFARONE

Ora vi spiegheremo in maniera dettagliata, passo dopo passo, come raggiungere le cascate del Golfarone.

L’accesso al sentiero si trova vicino a un cassonetto della spazzatura in uno spiazzo a bordo della strada. Attenzione, c’è una forte discesa non asfaltata e con rischio di caduta sui sassi.

Dopo la discesa, dovrete proseguite nel sentiero principale del bosco sino ad arrivare ad un masso con la scritta “bella la cascata con il bosco pulito”. Si tratta di una frase che la finalità di invitarvi implicitamente a rispettare l’ambiente. Quindi, vi raccomandiamo il massimo rispetto per la zona.

Una volta raggiunto questo masso, dovrete procedere sempre dritto, facendo attenzione perché il terreno è sdruccevole. Procedendo sempre dritto arriverete ad un fiume. No, non siete ancora arrivati.Infatti, qui dovrete attraversare il fiume a piedi e proseguire fino alla cascata. Vi consigliamo di attraversare il fiume scegliendo il punto meno profondo e con meno rapide per facilitare la vostra traversata.

Dopo aver attraversato il fiume, dovete proseguite costeggiando il fiume per circa 20 minuti fino a giungere davanti alle splendide cascate.

Se volete aiutarvi con Google maps, cliccate qui e ricordatevi di scaricare la mappa in modo tale da poterlo usare offline (lì non prende il telefono).

PER CHI NON È ADATTO IL SENTIERO CHE PORTA ALLE CASCATE DEL GOLFARONE

Vi avvisiamo: anche qui i polmoni saranno messi a dura prova dal fiatone dovuto alla natura del sentiero per raggiungere le cascate del Golfarone. Tranquilli, il tutto sarà ripagato dal vostro relax appena arriverete ai piedi della cascate.

Nonostante la bellezza di questo luogo, ci sentiamo di  sconsigliare questa gita nei dintorni di Reggio Emilia a chiunque non abbia voglia di camminare o non sia allenato.

QUANTO COSTA L’INGRESSO ALLE CASCATE

L’ingresso non ha nessun costo essendo un’opera della natura e non essendoci lavori che segnalino o curino la manutenzione del sentiero.

Visitare le Cascate del Golfarone Reggio Emilia

Cascate del Golfarone, Reggio Emilia – Adobe Stock

 

DOVE PARCHEGGIARE PER VISITARE LE CASCATE DEL GOLFARONE

Per visitare le cascate reggiane, non esiste un vero e proprio parcheggio ampio “ufficiale”. Infatti, troverete lungo la strada alcuni posti distinti da linee bianche. Proprio per questo, vi consigliamo di raggiungerle durante la settimana o arrivare alla mattina presto per trovare posto per parcheggiare.

QUANDO VISITARE LE CASCATE DEL GOLFARONE

Essendo una meta sempre più famosa per i reggiani (e non solo!), se intendete visitare le cascate reggiane in estate, vi consigliamo di farlo nei giorni infrasettimanali. Infatti, durante il weekend, le cascate del Golfarone diventano la destinazione per tantissimi. Se proprio non riuscite a visitare durante la settimana, vi consigliamo di arrivare alla mattina presto durante il weekend. Perché?In caso contrario, non essendoci, tantissimi posti auto né molto spazio intorno alle cascate, rischiereste di dover affrontare una massa di persone. Questo rovinerebbe l’atmosfera suggestiva e rilassante di questo luogo.

È POSSIBILE FARE IL BAGNO ALLE CASCATE DEL GOLFARONE?

Dall’anno scorso purtroppo non è più possibile fare il bagno. Infatti, c’è un cartello che impone il divieto anche per sollevare il comune di Reggio Emilia da episodi spiacevoli.

Nonostante questo, ho una buona notizia per voi: potrete comunque ammirare la bellezza della cascata oppure passare un rilassante pomeriggio a prendere il sole nei massi di roccia e qualche piccolo pezzo di terra vicino alla cascata.

You may also like

Lascia un commento