Home » Barcellona » Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: guida completa

Cosa vedere a Barcellona in 3 giorni: guida completa

404 views

Cosa vedere a Barcellona in tre giorni ma non solo: orari e prezzi delle attrazioni principali, cosa mangiare, dove dormire e tutte quelle informazioni necessarie a rendere indimenticabile il tuo weekend a Barcellona.


Ecco cosa troverai in questa guida completa su Barcellona:

  • una selezione di attrazioni assolutamente imperdibili e l’itinerario perfetto per scoprire in 72 ore l’essenza di Barcellona
  • ti sveliamo un posto dove mangiare la vera cucina catalana evitando le trappole per turisti
  • le posizioni strategiche dove dormire;
  • tutti i consigli necessari per vivere Barcellona al meglio.

Che aspetti? Prendi carta e penna e comincia a leggere, ci sono molti appunti da prendere!


Cosa troverai in questo articolo:

COSA VEDERE A BARCELLONA IN 3 GIORNI


CASA VINCENS: UNA PERLA NASCOSTA TRA LE COSE DA VEDERE A BARCELLONA

Iniziamo la lista delle cose da vedere a Barcellona in tre giorni con un gioiellino sconosciuto alla massa dei turisti: casa Vincens.  Si tratta della primissima casa progettata da Gaudì che la realizzò a pochi mesi dopo la sua laurea, mostrando già le abilità che lo avrebbero portato a diventare l’architetto più importante di Barcellona.

casa vincens da vedere a Barcellona in tre giorni

Se deciderete di includerla tra le cose da vedere a Barcellona, vi immergerete in una casa piena di dettagli curati in ogni singolo particolare – colori della natura, riciclo dei materiali, elementi decorativi – dove niente è mai fuori posto. Vi perderete ad osservare le sale progettate per il relax e le soffitte meravigliose. La stanza più bella che ci ha lasciato senza parole è sicuramente la sala fumatori e la terrazza. Inoltre, la parte più interessante della visita è che permette di capire il percorso artistico di Gaudì con le case successive.

terrazza casa vincens barcellona

Sono stata a Barcellona tre volte e ho visto le diverse case progettate da Gaudì e posso dire senza dubbio che si tratta della mia casa preferita dell’architetto in tutta Barcellona. Ebbene sì, ha detronizzato anche Casa Batllò. Ed è decisamente più economica di tante altre attrazioni.

PREZZO BIGLIETTO D’INGRESSO CASA VINCENS

  • Consigliamo di comprare il biglietto online saltafila altrimenti pagherete un extra in loco.
  • Il biglietto costa (online):
    • 18 euro ingresso adulti
    • 16 Euro ingresso ridotto (Studenti da 12 a 25 anni / Oltre 65 anni / Persona con diversità funzionale)
    • Gratuito (Bambini fino a 11 anni, accompagnatori con diversità funzionale e membri del club SX3)
  • L’audioguida si scannerizza tramite Qr gratuitamente.

ORARI APERTURA CASA VINCENS

  • Da aprile a ottobre è aperto tutti i giorni dalle 10:00 alle 20:00.
  • Da novembre a marzo è aperto:
    • Lunedì dalle 10:00 alle 15:00
    • Da martedi a domenica dalle 10:00 alle 19:00.
  • Per orari sempre aggiornati, vi rimandiamo al sito ufficiale.

DOVE SI TROVA

Per raggiungere questo posto con Google Maps, clicca qui.


BARRI GOTIC: UNA STORIA MILLENARIA DA VEDERE A BARCELLONA IN TRE GIORNI

Tra le cose da vedere a Barcellona in tre giorni, c’è sicuramente il Barri Gotic: uno dei quartieri più storici ed affascinanti di tutta la città spagnola. Vi consigliamo di partire da Plaça Catalunya, fino ad arrivare a Plaça Real, visitando i luoghi più simbolici del distretto, fra cui la Chiesa di Santa Maria del Pi, la Cattedrale di Barcellona (dedicata alla patrona della città), o la Plaça de la Vila de Madrid (resti della necropoli romana).

Per comprendere l’essenza di questo quartiere, vi segnaliamo il free tour di Barcellona che in due ore vi permetterà di addentrarvi negli affascinanti e storici vicoli del Barri Gòtic svelando tradizioni locali e culinari, leggende e i misteri.

quartiere gotico barcellona


CASA BATLLÒ: LA PIÙ FAMOSA TRA LE CASE DA VEDERE A BARCELLONA

Casa Batllò è una delle più famose tra le cose da vedere a Barcellona in tre giorni. Probabilmente non ha bisogno di presentazioni ma vediamo qualche nozione per comprendere al meglio perché visitare questa casa. Nel realizzare Casa Batllò, Gaudì ha usato il principio modernista secondo cui non esistono linee rette e angoli in natura: per questo, all’interno di Casa Batllò segue linee curve che la rendono così stravagante e affascinante allo stesso tempo.

casa Batllò da vedere a Barcellona in tre giorni

PREZZI, ORARI, DOVE PRENOTARE BIGLIETTI DI CASA BATLLÒ

Ti rimandiamo ad un altro nostro articolo con tutte le informazioni utili per visitare la Sagrada familia al meglio: prezzi, orari, come raggiungerlo, dove prenotare i biglietti per il tour guidato o autonomo (in pubblicazione).


PARK GÜELL

Non vedevo l’ora di parlarvi del Park Güell perché si tratta di uno dei miei posti preferiti da vedere a Barcellona in tre giorni. Ho visto questo posto in tre fasi diverse della mia vita, con tre tagli di capelli diversi e diverse versioni di me ma ogni volta l’ho trovato sempre bellissimo.

parc guell da vedere a Barcellona in tre giorni

Come anticipato, nei paragrafi precedenti, Gaudì credeva che le linee rette non fossero naturali. Per questo, in tutto il Park Guell, troverai tante linee ondulate o curve che imitano le formazioni naturali come alberi, conchiglie, piante e rocce.

parc guell da vedere a Barcellona in tre giorni

Il Park Güell fu progettato come un complesso residenziale. Tuttavia, il progetto fallì e solo due case furono costruite all’interno (in una delle quali ci ha vissuto proprio Gaudì). Di fianco alle famosissime balconate, troverete uno dei tre viadotti progettati da Gaudì. Il mio preferito è quello che dà un’effetto ottico stortissimo che rende vertiginoso camminarci. Nelle palme del Parc Güell troverete dei simpatici pappagalli.

PREZZO PARC GÜELL

Vi segnaliamo dove poter comprare biglietti online (per risparmiare rispetto a comprarlo lì):

ORARI PARC GÜELL

Il Parco Güell è aperto al pubblico tutto l’anno ma i suoi orari di apertura variano a seconda della stagione turistica:

  • Dal 12 febbraio al 26 marzo: dalle 09:30 alle 18:00.
  • Dal 27 marzo al 29 ottobre: dalle 09:30 alle 19:30.
  • Dal 30 ottobre 2022 al 31 dicembre: dalle 21:30 alle 17:30.

Se sarete in ritardo rispetto alla fascia oraria indicata sull’orario del tuo biglietto, hai massimo 30 minuti per entrare dopo l’orario.

PARC GÜELL CASE DA VEDERE A BARCELLONA IN TRE GIORNI

DOVE SI TROVA IL PARC GÜELL

Per raggiungere il parc Güell, potrete:

  • utilizzare la metro verde L3 fino alla fermata Vallcarca e poi camminare una decina di minuti a piedi in salita ma ci sono anche varie scale mobili per arrivare in cima.
  • prendere il bus 24 da Plaça Catalunya o da Passeig de Gracia, che vi lascerà davanti all’entrata.
  • Per raggiungere questo posto con Google Maps, clicca qui.

10% SCONTO SULL’ASSICURAZIONE VIAGGIO PER VOI LETTORI
PERCHÉ LA SALUTE NON VA MAI IN VACANZA 


SAGRADA FAMILIA

Se intendi visitare la città spagnola in modo approfondito, allora devi obbligatoriamente inserire questo edificio simbolico nella tua lista delle cose da vedere a Barcellona. Vi possiamo assicurare che si tratta di uno dei posti più belli che abbiamo visitato in Spagna.

Ci sarebbe da dire troppo riguardo a questo complesso simbolo della città. Parlarvene in un paragrafo striminzito, non renderebbe giustizia al luogo. Proprio per questo, vi rimandiamo ad un articolo dedicato con tutte le informazioni utili per visitare la Sagrada familia al meglio: prezzi, orari, come raggiungerlo, dove prenotare i biglietti per il tour guidato o autonomo (in pubblicazione)

sagrada familia Barcellona dentro

PREZZI, ORARI, DOVE PRENOTARE BIGLIETTI DELLA SAGRADA FAMILIA

Ti rimandiamo ad un altro nostro articolo con tutte le informazioni utili per visitare la Sagrada familia al meglio: prezzi, orari, come raggiungerlo, dove prenotare i biglietti per il tour guidato o autonomo (in pubblicazione).


LA PEDRERA

Ultimo lavoro edilizio civile dell’architetto di Barcellona, prima di abbandonare i progetti delle case per dedicarsi alla Sagrada Familia. Rispetto alle altre case che ha progettato, alla Pedrera è visibile fin dal primissimo sguardo il rifiuto di utilizzare la linea retta. La Pedrera è famosa per la sua terrazza sul tetto e i suoi camini, noti anche come “il giardino dei guerrieri”.

pedrera da vedere a Barcellona in tre giorni

Una piccola curiosità da sapere è che “La Pedrera” non è il nome originale dell’opera di Gaudì: infatti, inizialmente questa attrazione turistica a Barcellona si chiamava Casa Milà, in onore della famiglia che doveva risiedere nella casa. Ultimata la costruzione della casa successe una cosa inaspettata. Alla gente del posto non piaceva il progetto di Gaudì e cominciò a prenderla in giro chiamandola “La Pedrera” che significa “la cava di Pietra”.

pedrera interno

PREZZO BIGLIETTI DELLA PEDRERA

  • altamente consigliato acquistare il biglietto salta-fila in anticipo online,  perché acquistandolo sul posto in biglietteria vi costa di più e inoltre eviterete la fila.
  • Il costo del biglietto della visita diurna alla Pedrera a Barcellona è 25€ per gli adulti, 12,50 dai 7 ai 12 anni, 19€ per studenti e over 65, gratis per i minori di 6 anni. 
  • Il costo del biglietto della visita serale per visitare la Pedrera a Barcellona è 35€ per gli adulti, 17,50€ per bambini da 7 ai 12 anni mentre fino ai 6 anni è gratuito.

ORARI DELLA PEDRERA

La Pedrera è aperta per la visita diurna tutti i giorni (inclusi i festivi) dalle 9 alle 20:30 mentre per la visita serale dalle 21 alle 23 durante l’estate, dalle 19 alle 21 durante l’inverno. In caso di pioggia, come in tutte le case di Gaudì, non è visitabile la parte esterna.

COME RAGGIUNGERE LA PEDRERA

Puoi raggiungere la Pedrera con la metropolitana prendendo la linea 3 (verde) e la linea 5 (blu) e scendendo alla fermata Diagonal. Per raggiungere La Pedrera tramite Google Maps, clicca qui.


PASSEGGIARE ALLA RAMBLA

Non potete dire di aver visitato Barcellona senza aver fatto una camminata alla Rambla: si tratta della strada più caratteristica della città che da Plaza de Catalunya conduce fino al Monumento di Cristoforo Colombo, sul quale si può salire per ammirare una splendida vista sul mare, a pochi passi dal porto vecchio.

Oltre ad essere ricca di palazzi ottocenteschi e negozi, verrete assaliti da odori di cibo delle varie bancarelle per poi raggiungere il culmine con la Boqueria (di cui vi parliamo nei prossimi paragrafi). Oltre a tante bancarelle potrete divertirvi ad osservare artisti di strada. Vi consigliamo di percorrerla tutta terminando fino al mare al Port Vell.

Attenzione ai borseggiatori che qui alla Rambla, potrebbero approfittare di turisti distratti (a noi non è mai successo nulla in nessuna delle 3 volte che siamo stati qui ma vi avvisiamo come hanno avvisato noi).

rambla da vedere in tre giorni a Barcellona

PREZZO&ORARI

Sempre visitabile gratuitamente

DOVE SI TROVA

Per raggiungere la Rambla con Google Maps, clicca qui


PALAU GÜELL

A pochi passi da Las Ramblas, si può ammirare Palau Güell di Gaudì. Personalmente ho visitato Palau Güell senza troppe aspettative, pensando che non fosse all’altezza di Casa Batllo, ma mi sono ricreduta. Per questo lo inseriamo nella lista delle cose da vedere a Barcellona in tre giorni. Oltre ad avere interni che meritano una visita, è decisamente più economica rispetto alle altre case e meno invasa da turisti.

Come tutte le strutture progettate dall’architetto più famoso di Barcellona, i vari elementi non lasciano nulla al caso e l’attenzione ai dettagli è sempre meticoloso. Il salone principale e la terrazza sono davvero meravigliose e da non perdere.

palu guell da vedere a Barcellona in tre giorni

da vedere a Barcellona in tre giorni

PREZZO PALAU GÜELL

Il biglietto interno per visitare Palau Güell a Barcellona costa 12 euro; mentre il biglietto ridotto costa 9 Euro ed è riservato ai minori di 18 anni, ai maggiori di 65 e ai possessori della ruta del modernisme card.

ORARI PALAU GUELL

Palau Güell è aperto tutti i giorni dalle 9:00 alle 20:00 con ultimo ingresso alle 19.15

COME ARRIVARE A PALAU GUELL

Puoi raggiungere Palau Guell con la linea 3 della metropolitana scendendo alla fermata Liceu oppure in autobus con le linee 14, 59, 91, 120 e Barcelona Bus Turístic.


BOQUERIA

La Boqueria è un mercato super colorato che offre cibo tipico spagnolo ma anche internazionale. Se deciderai di inserirla tra le cose da vedere a Barcellona in tre giorni, appena metterei piede qui, sarai invaso dal caos lento, profumi inebrianti e colori sgargianti. Dalla Boqueria si esce rotolando grazie a tutte le delizie proposte dai vari venditori. Da non perdere il cono contenente salumi ai diversi aromi: in particolare, il chorizo e il salume condito in diversi modi. Ultima tip: prendete il fritto misto di pesce da mangiare nella parte del molo del mare (Port Vell).

Boqueria da vedere a Barcellona in tre giorni

ragazza con in mano salumi boqueria Barcellonavia principale della boqueria a Barcellonabancarella frutta boqueria Barcellonabancarella cioccolato boqueria barcellonaragazza passeggia davanti alla bancarella prosciutto alla boqueria a Barcellonaragazze mangiano alla boqueria di Barcellona

PREZZO E ORARI DELLA BOQUERIA A BARCELLONA

Ingresso libero dal lunedì al sabato dalle 8.00 alle 20.30

COME RAGGIUNGERE LA BOQUERIA A BARCELLONA

  • A piedi: il mercato è situato a metà della Rambla. Ottieni indicazioni
  • In bus con le linee 59 e V13
  • In metro con la linea verde L3 scendendo alla Fermata Liceu

PORT VELL

Alla fine della Rambla, dopo il monumento a Cristoforo Colombo, troverete Port Vell: il porto turistico di Barcellona con la sua particolare passerella in legno e il ponte girevole. Viene chiamata anche “Rambla de Mar” perché considerato un naturale proseguimento della Rambla ideale per una passeggiata rilassante dal profumo di mare. Qui troverete l’Aquarium Barcelona e il centro commerciale Maremagnum.

ragazzi seduti al porto di BarcellonaBarche porto Barcellona

 

 

DOVE SI TROVA

Per raggiungere il Porto turistico di Barcellona con Google Maps, clicca qui.


PALAU DE LA MUSICA CATALANA

A pochi passi da Plaça de Catalunya, si trova Il Palau de la Música che è un vero e proprio gioiello da vedere a Barcellona in tre giorni. All’interno il gioco di luci della sala concerti che viene generato dalle finestre e dal lucernario centrale lascia davvero senza parole. Passerete poi al palcoscenico, fino ad arrivare ai bellissimi mosaici della Sala del Riposo. Consigliamo di visitarlo durante le prime ore della mattina per evitare la folla ma, in ogni caso, ti suggeriamo di prenotare anticipatamente online. 

Palau de la musica catalana barcellona

PREZZO

La visita al Palau della musica costa 16€ mentre la visita con guida 20€. Vi consigliamo di prenotare anticipatamente il biglietto online per risparmiare soldi e tempo.

ORARI PALAU MUSICA A BARCELLONA

Puoi visitare il Palau de la Musica autonomamente con l’audioguida dalle 10 alle 15:30 oppure con visita guidata dalle 10 alle 15.

DOVE SI TROVA

Paragrafo


BARCELONETA

La Barceloneta è una striscia di spiaggia molto estesa ed attrezzata ideale per passare ore di relax, prendere il sole, fare una passeggiata , bere un aperitivo o cenare. Il lungomare è pieno di diverse attività e ristorantini che la rendono uno dei punti di riferimento per i giovani. Vi consigliamo di venire qui per vedere il tramonto con il rumore delle onde in sottofondo. Se siete a Barcellona non potete non inserirla tra le cose da vedere.

Nelle ore pomeridiane brulica di gente ma, essendo molto estesa, non si nota dato che le persone si diluiscono lungo tutto lo spazio senza invadere gli altri. Come in tutta la Spagna, è frequente che ci siano nudisti o donne in topless.

barceloneta spiaggia barcellona

PREZZO & ORARI BARCELONETA

Ingresso libero e accessibile sempre

DOVE SI TROVA

Puoi raggiungere la spiaggia di Barceloneta con Google Maps, cliccando qui


FONT MÀGICA DE MONTJUÏC

Il Montjuic è una zona di Barcellona famosa per le sue fontane e la facciata elegante del Palacio Nacional Montjüic. Si tratta di un Luogo suggestivo soprattutto al tramonto da cui si può ammirare un panorama sulla città incorniciato da un parco in cui poter passeggiare. La più famosa tra le fontane è la fontana magica in cui, ogni sera dopo il tramonto, viene messo in scena lo spettacolo gratuito delle luci e giochi d’acqua a suon di musica. Consigliamo di arrivare in anticipo per garantirvi i posti migliori per vedere lo spettacolo (molti consigliano di stare intorno alle colonne dalle quali si ha la vista migliore). Attenzione: potrebbe accadere che la grande fontana sia spenta a causa della siccità o per ristrutturazione.

Montjüic da vedere a Barcellona in tre giorni

PREZZO E ORARI FONTANA MAGICA

Ingresso libero dopo il tramonto

DOVE SI TROVA

Per raggiungere fontana magica con Google Maps, clicca qui.


ARC DE TRIOMF

Un’altra cosa da vedere a Barcellona in tre giorni è l’arc de Triomf, costruito in occasione dell’EXPO del 1888 come porta d’ingresso. Non fatevi ingannare dalla somiglianza con quello di Parigi o Bucarest: infatti, a differenza degli altri monumenti che celebravano tronfi militari, questo festeggia il progresso artistico, scientifico ed economico. Infatti, più che simboli militari potrete trovare elementi che celebrano il paese: ad esempio, come nella piazza di Siviglia, anche qui potrete notare tra i mattoni rossi gli scudi delle 49 province spagnole.
Ideale per fare una passeggiata e per fermarsi col pranzo al sacco vicino alle aree verdi.
ragazzi davanti all'arc de triomf da vedere a Barcellona in tre giorni

PREZZO&ORARI

Si trova dentro a un parco accessibile liberamente senza orari

DOVE SI TROVA

Per raggiungere l’Arc de Triomf con Google Maps, clicca qui


PARC DE LA CIUTADELLA

Non molto distante dalla Rambla di Barcellona, potrete trovare questo polmone verde abitato da diversi animali come i pappagalli, anatre e le aragoste blu e… persino un mammut!.

ragazza guarda mammut del parco de la cittadela a Barcellona

Al suo interno troverete una fontana a scalinata e dei laghetti in cui potrete andare in barca a remi per una piccola pausa rinfrescante con soli 6 euro. Da inserire nella lista di cose da vedere a Barcellona, se la giornata permette climaticamente per godere della natura, per momenti in cui vorrete rilassarvi e ripararvi all’ombra.

fontana del parco de la cittadela a Barcellona

PREZZO & ORARI

Parco pubblico accessibile a qualsiasi orario

DOVE SI TROVA

Per raggiungere l’Arc de Triomf con Google Maps, clicca qui


10% SCONTO SULL’ASSICURAZIONE VIAGGIO PER VOI LETTORI
PERCHÉ LA SALUTE NON VA MAI IN VACANZA 


SPOTIFY CAMP NOU

Se tra i viaggiatori che ti accompagneranno c’è un appassionato di calcio, tra le cose da vedere a Barcellona in tre giorni devi assolutamente inserire uno degli stadi più iconici al mondo. Abbiamo acquistato i biglietti sul sito di Get Your Guide il giorno prima, per visitare tutto lo stadio selezionando la fascia oraria di visita. All’interno, solitamente, è possibile visitare il museo con trofei della società ed il terreno di gioco dagli spalti più bassi.

Cose da sapere prima di visitare il Camp Nou: potrebbero chiudere l’ingresso allo stadio perché si sta allenando la squadra e ad oggi è in ristrutturazione con lavori in corso per cui alcune zone sono chiuse. Ad oggi (Agosto 2023), l’esperienza del museo del Barcellona e le altre attività (esperienza virtuale 3D e calci contro portiere in movimento) valgono sicuramente la pena.
camp nou ragazzo spaltipanchine camp nou Barcellona

PREZZO BIGLIETTO CAMP NOU

ORARI VISITE CAMP NOU

  • Dal 2 Gennaio al 31 Marzo:
    -Dal Lunedì al Sabato dalle 10 alle 18
    -Domenica dalle 10 alle 15
  • Dal 1 Aprile al 15 Ottobre:
    -Dal lunedì alla domenica dalle 9.30 alle 19
  • Dal 16 Ottobre al 31 Dicembre:
    – Dal lunedì al sabato dalle 10 alle 18
    – Domenica dalle 10 alle 15
  • Per orari di apertura sempre aggiornati, clicca qui.

DOVE SI TROVA

  • Per Raggiungere il nuovo museo dello Spotify Camp Nou con Google Maps, clicca qui.

MUSEO PICASSO

Se sei appassionato d’arte, dovresti considerare il Museo Picasso a Barcellona che offre un’incredibile visuale nell’arte di uno dei più grandi artisti del ventesimo secolo. La collezione esposta nel museo include dipinti, sculture, disegni, ceramiche ma anche fotografie della sua vita privata. Situato in un affascinante palazzo gotico, il museo sa offrire ai visitatori un fascino sospeso tra antico e moderno. Le guide esperte regalano informazioni approfondite e aneddoti interessanti sulle opere esposte e sulla vita di Picasso.

VISITA GUIDATA AL MUSEO PICASSO

  • La visita guidata costa all’incirca 35 Euro
  • Per prenotare la visita guidata in anticipo, clicca qui

DOVE SI TROVA IL MUSEO PICASSO

Per raggiungere il Museo Picasso con Google Maps, clicca qui.


IKONO

Se siete alla ricerca di un’esperienza insolita a Barcellona, allora Ikono fa per voi. Si tratta di un’esperienza immersiva, adatta anche ai bambini, che stimola la fantasia a suon di scatti e divertimento. Vi potrete perdere nelle stanze interattive creative e incredibili che offrono. Senza dubbio, è il luogo ideale per divertirsi con gli amici e/o la famiglia scattando foto e video divertenti.

PREZZO BIGLIETTO D’INGRESSO IKONO

  • Il biglietto d’ingresso costa 18€
  • Per prenotare il biglietto d’ingresso in anticipo, clicca qui

ORARI IKONO BARCELLONA

Ikono a Barcellona è aperto da Domenica a Giovedì dalle 11 alle 22 mentre venerdì e sabato dalle 11 alle 23.

DOVE SI TROVA IKONO A BARCELLONA

Per raggiungere Ikono a Barcellona con Google Maps, clicca qui.


AMMIRARE IL TRAMONTO CON LA MIGLIORE VISTA PANORAMICA SU BARCELLONA

Questo spazio storico si trova all’interno del Parco del Guinardó vicino all’ingresso del Park Güell. Si tratta di una ex batteria antiaerea dismessa ed ex agglomerato abusivo di baracche sgomberate e ripopolate nel 1992. Fino a qualche anno fa, solo i local ci andavano per via della fantastica vista dai Bunkers. Ad oggi, la bellezza di questo posto segreto è stata riscoperta diventando una delle attrazioni più amate della città da vedere assolutamente nei tre giorni a Barcellona.

vista panoramica bunker carmel

COME RAGGIUNGERE I BUNKERS DEL CARMEL

Il modo migliore per raggiungere i Bunkers è prendere l’autobus ci sono varie linee che potete utilizzare dal centro: il 24, 114, 119 e V17, V19.


DOVE DORMIRE A BARCELLONA

Se stai cercando consigli su dove dormire a Barcellona, sei nel posto giusto. Ti consigliamo di dormire più possibile vicino al centro storico (nei dintorni di Plaza Catalunya e la Rambla nelle vie principali e non laterali: noi, personalmente, abbiamo soggiornato all’ Liceu Apartments by Gaiarooms che riprenoteremmo per la posizione (comodissima per tutte le attrazioni da vedere a Barcellona in tre giorni).

Qui sotto, vi lasciamo una mappa interattiva per vedere le migliori offerte e scegliere dove dormire a Barcellona.



Booking.com


DOVE MANGIARE

Dove mangiare cibo tipico a Barcellona? Ecco il nostro elenco di ristoranti da non perdere e suggerimenti su cosa ordinare assolutamente:

  • Paella Bar Boqueria: Alessia, la ragazza italiana che serve ai tavoli, ci ha guidato alla scoperta dei sapori catalani. Da non perdere assolutamente i Buñuelos (polpettine di pane con spinaci, miele e salsa delicata all’aglio) e la paella. Per finire con la crema catalana.
  • Restaurant Arrosseria las Arenas: una delle migliori che abbiamo mangiato in Spagna. Consigliamo di ordinare paella in diverse varianti: nera con salsa all’aliolì, marasco con frutti di mare e versione mari e monti.
  • Paelleria Gaudì: uova con Amos serrano e patate arrosto , calamari fritti e sopas.

paella barcellona


 

10% SCONTO SULL’ASSICURAZIONE VIAGGIO PER VOI LETTORI
PERCHÉ LA SALUTE NON VA MAI IN VACANZA 


COME SPOSTARSI A BARCELLONA

Come spostarsi in tre giorni a Barcellona? Ecco le varie opzioni tra cui potrete scegliere:

  • Metro
  • Taxi: scaricate l’app “taxi ecologic” (usato da tutti i tassisti di Barcellona) per prenotare la vostra corsa oppure appostatevi dagli appositi cartelli.
  • Bus turistico: ci sono i bus turistici a due piani che vi porteranno nei siti principali (potete scendere e salire quanto volete per 24 o 48 ore a seconda del biglietto che sceglierete). Ci sono due linee: una di colore rosso e una di colore blu. Potrete mettere le cuffie (fornite dallo staff appena entrerete) per ascoltare curiosità sui monumenti. Unica pecca: va solo in una direzione di marcia in una traiettoria già segnalata. Pertanto, controllate sempre in base alle vostre fermate, altrimenti rischierete di passarci tanto tempo. Per ulteriori informazioni, vi rimandiamo al sito ufficiale barcelonabusturistic.cat

In collaborazione con visitbarcelona.com

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento