Home » Organizzare un viaggio giordania da soli: guida completa

Organizzare un viaggio giordania da soli: guida completa

175 views

Organizzare un viaggio in Giordania da soli? Sei nel posto giusto. ti daremo tutti i consigli e le informazioni utili per organizzare il tuo viaggio in Giordania in autonomia e renderlo indimenticabile.


Ecco cosa troverai in questa guida completa in Giordania:

  • una selezione di attrazioni assolutamente imperdibili e l’itinerario perfetto per scoprire in 7 giorni l’essenza della Giordania
  • ti sveliamo un posto dove mangiare la vera cucina giordana evitando le trappole per turisti
  • le posizioni strategiche dove dormire in Giordania;
  • tutti i consigli necessari per vivere Giordania al meglio.

Che aspetti? Prendi carta e penna e comincia a leggere, ci sono molti appunti da prendere!

Se stai organizzando da solo questo viaggio, ti vogliamo segnalare l’itinerario di una settimana in Giordania per capire come suddividere le attività.

Scriveremo altri articoli approfonditi con consigli utili per ciascuna delle destinazioni con informazioni dettagliate su orari, costi, hotel e come spostarsi. Infatti, questo articolo ha lo scopo di mostrare informazioni utili per l’organizzazione del viaggio.

cammelli deserto giordania


ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN GIORDANIA DA SOLI:
TUTTE LE COSE DA SAPERE


QUANTI GIORNI SERVONO PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN GIORDANIA?

Per comprendere come organizzare il vostro itinerario in Giordania fai da te, vi elenchiamo la durata (media stimata) di tempo necessario per vedere le varie destinazioni che abbiamo scelto noi nel nostro itinerario:

  • Amman/Petra: vi consigliamo almeno un giorno intero da dedicare a ciascuna
  • Wadi rum: consigliamo di stare un giorno per fare le due classiche escursioni (jeep al tramonto e cammello all’alba)
  • Mar morto: diciamo che si tratta di una tappa intermedia piuttosto che una destinazione perché ci passi nella strada che porta a Petra da Amman . Consigliamo di starci 3/4 ore per poi raggiungere Petra!
  • Madaba: consigliamo una mattinata per vedere le cose principali
  • Aqaba: dipende da quanti giorni/ore volete rilassarvi a fare snorkeling.
  • Jerash: le rovine sono visitabili anche in 3 orette se vi dilungate tanto

DOCUMENTI PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO IN GIORDANIA

Per organizzare un viaggio in Giordania, è necessario il passaporto con validità residua di almeno sei mesi al momento dell’ingresso nel Paese e anche il visto (vedi paragrafo successivo).


VISTO NECESSARIO PER ANDARE IN GIORDANIA

La primissima cosa che ci sentiamo di consigliarvi se venire qui è di effettuare il Jordan Pass, cioè un Pass che include l’ingresso a tutte le principali attrazioni turistiche fra cui Petra, Jerash, Amman e tante altre cose!.

Esistono 3 tipi di Jordan Pass:

  • Jordan Pass da 70 JOD che include la visita a petra di 1 giorni.
  • Jordan Pass da 75 JOD (questo è quello che abbiamo fatto noi) che include la visita a petra di 2 giorni.
  • Jordan Pass da 80 JOD che include la visita di petra di 3 giorni! Tutto è basato su quante volte volete visitare petra insomma!

Nel jordan Pass è incluso anche il visto per entrare in Giordania (se si sta nel paese per un minimo di 4 notti nel paese). Se starete di meno dovrete farlo voi in autonomia. Vi lasciamo il link del sito dove potete acquistarlo e trovare ulteriori informazioni sono reperibili.

petra giordania monastero organizzare viaggio da soli


COME ORGANIZZARE L’ITINERARIO IN GIORDANIA: SUDDIVISIONE DELLE ATTIVITÀ IN 7 GIORNI

Vi rimandiamo a un altro articolo in cui abbiamo scritto come abbiamo suddiviso il nostro itinerario.


QUANTO COSTA UN VIAGGIO IN GIORDANIA

Una cosa fondamentale che avremmo voluto sapere per organizzare il nostro viaggio in Giordania è che – a differenza di tutto il resto dell’Asia – il costo della vita è pressoché simile a noi. Per esempio, ci siamo trovati con una media di 15/20 € a persona per pasto. Quello che costa meno in un viaggio in Giordania, sono i prezzi della benzina che sta ad oggi a 0,94€/L; gli hotel abbastanza economici – a parte la bolla nel deserto – e li abbiamo pagati sotto i 60€ a notte per 2 persone. Il noleggio auto invece, prenotato in anticipo di mesi, ci è costato circa 250€ in totale per 7 giorni con l’assicurazione medio rischio incluso nel prezzo.


ASSICURAZIONE SANITARIA

Ragazzi regalatevi ricordi belli di viaggio e non souvenirs di momenti di panico da dimenticare. La sicurezza e la salute non vanno in vacanza. Prevenite pagando una cifra microscopica rispetto a uno scontrino sanitario a più zeri. Magari non capiterà nulla, ma in caso di necessità, vi tirerà fuori da momenti spiacevoli. Noi abbiamo stipulato l’assicurazione di Heymondo in tutti i nostri viaggi e ci siamo sempre trovati benissimo. Se vuoi curiosare e vedere a quanto ammonta il tuo preventivo, clicca qui per avere uno sconto del 10% riservato a te che sei lettore del nostro blog.

sconto assicurazione viaggio


NOLEGGIO MACCHINA

Sin dal momento della prenotazione del volo abbiamo scelto di noleggiare una macchina, quindi ci sentiamo di consigliarvi questa opzione, perché con i vari taxi vi viene a costare molto molto di più spostarvi visto le lunghe distanze fra le varie cose.

Per poter noleggiare l’auto in Giordania bisogna aver compiuto 21 anni (alcune richiedono almeno 25 anni): in caso di età inferiore ai 25 e ai 21 anni, potrebbero applicare una sovrattassa. Oltre al criterio dell’età, bisogna avere la patente di guida da almeno 1 anno.

Per noleggiare l’auto solitamente viene richiesta la carta di credito su cui bloccare una volta sul posto la caparra per il noleggio. Prima di firmare il contratto vi consigliamo come sempre di fare qualche fotografia ad eventuali danni o graffi già presenti sull’auto al momento del ritiro.


PATENTE INTERNAZIONALE

Per guidare in Giordania è raccomandata la patente di guida internazionale (convenzione di Ginevra o di Vienna), ma in realtà è sufficiente la patente di guida italiana in corso di validità. Se per sicurezza vorreste chiederla, vi rimandiamo a un articolo in cui spieghiamo bene come poterla ottenere.


COM’È GUIDARE IN GIORDANIA

Guidare in Giordania al di fuori di Amman (di cui va fatto un discorso a parte) non è difficile.Non abbiamo mai avuto la sensazione di un pericolo o insicurezza con l’auto perché al di fuori di Amman, la capitale, ci sono strade perfettamente tenute e con le giuste linee separatorie sono strade bellissime e tenute molto bene. Al contrario di Amman, avrete anche dei panorami pazzeschi da vedere: infatti, vi si riempiranno gli occhi di montagne infinite, cammelli, pastori, camion con sopra le persone (sì, abbiamo scritto bene!), gente che fa zig zag, poliziotti, beduini, infinite salite, ripide discese. Insomma ne vedrete di tutti i colori ma ogni colore sarà acceso e magnifico.

Guidare ad Amman, la capitale della Giordania, è un capitolo a parte: qui troverete un traffico pazzesco e non ci sono strisce che dividono le corsie né tantomeno delle strisce pedonali. Per questo, oltre a dover stare attenti alle macchine, bisogna prestare attenzione ai pedoni che attraversano la strada improvvisamente. Sembrerà di giocare a Tetris più che guidare ma è un’esperienza fattibile!.

Amman giordania guidare

Amman, Giordania


TELEFONARE IN GIORDANIA

Per telefonare in Giordania dovete munirvi di una sim locale appena atterrerete in aeroporto. Potrete scegliere tra diverse compagnie telefoniche, presenti di fianco all’uscita (di fronte alla compagnie di noleggio auto). Noi abbiamo optato per Umniah, facendo la sim di 10 giorni con inclusi 30gb , 100 sms e 20 minuti verso l Italia al costo di 12€ a sim.


VALUTA LOCALE IN GIORDANIA

In Giordania la valuta locale non c è l’euro bensì il dinaro giordano, che viene riportata con la sigla JOD. Ad oggi, 1 JOD equivale a circa 1.35€ in base al tasso di cambio del giorno.

I pagamenti in carta sono molto diffusi: infatti, i negozietti sono molto avanti e permettono di pagare in carta anche cifre minuscole. Come sempre, vi consigliamo di prelevare il minimo indispensabile dall’ATM dell’aeroporto per evitare commissioni più alte. Quando pagate con la carta, chiedete di pagare in valuta locale e non in euro. 

Amman giordania organizzare viaggio da soli


CONTRATTATE SEMPRE IN GIORDANIA

Un’altra cosa che ci sentiamo di consigliarvi è di contrattare sempre i prezzo: è parte della cultura locale. Infatti, qui in Asia orientale pompano i prezzi ai turisti ma vi assicuriamo che contrattando riuscirete a risparmiare soldi e pagare il vero prezzo per le cose che volete comprare: potrete contrattare tutto dal negozio di souvenir e perfino all’ingresso del ristorante!!. Contrattate sempre e se non dovessero accettare la vostra offerta, fingete di andarvene: loro vi verranno incontro abbassandovi il prezzo. A noi è successo un sacco di volte, soprattutto per i souvenir e ristoranti. 


É PERICOLOSO ANDARE IN GIORDANIA?

Personalmente non ci siamo mai sentiti in pericolo (tranne per il tentativo di fregatura a Petra da parte del receptionist del nostro hotel). I giordani sono un popolo veramente gentile e, soprattutto ad Amman o Jerash (dove ci sono turisti ma non così tanti come a Petra) si avvicinavano incuriositi da noi ponendoci domande e o solo complimenti e spesso chiedevano di fare foto con loro. Molti non parlavano inglese ma ci siamo capiti a gesti, col linguaggio del cuore.

Potrebbero interessarti anche

Lascia un commento