Cabo da Roca: Il punto dove finisce l’Europa.

Cabo da Roca: Il punto dove finisce l’Europa.

Oggi vi prendiamo e vi teletrasportiamo attraverso le nostre parole a Cabo da Roca: il punto più occidentale di tutto il nostro continente.


Quando abbiamo prenotato il viaggio a Lisbona, ci siamo resi conto di quante cose ci fossero da vedere e fare assolutamente non solo nella capitale portoghese ma anche nei dintorni.

Si, perché la bellezza di Lisbona non si ferma solamente nella cornice geografica della città ma si estende sino a Sintra, Cabo da roca e Cascais e tanti altri posti che circondano la città come un abbraccio.

Nel nostro primo viaggio in terra portoghese, abbiamo avuto l’occasione di stringere la mano a Sintra e Cabo da Roca e, come potete vedere anche dal video che abbiamo fatto precedentemente, ne siamo rimasti entusiasti.

Assieme a Belem e alla San Francisco europea, questo angolo portoghese sono quelli che ci hanno colpito maggiormente e sono rimasti di piu’ nel cuore in assoluto!

Sapere di essere nel punto più estremo del continente occidentale in cui l’Oceano Atlantico si infrange violentemente contro le altissime rocce della scogliera di Cabo da Roca, quasi come un semaforo rosso che vuole comunicare che al di là non si passa ma ci si deve fermare, fa sentire così piccoli di fronte alla natura.

Non solo l’Oceano Atlantico cerca di dare il divieto d’accesso alle città e agli esseri umani, ma anche il vento gelido e potente cerca di arrestare i visitatori impotenti di fronte al dominio della natura.

Si, a Cabo da Roca la regina assoluta è proprio la natura per cui troverete solo un grande polmone verde, un faro, un negozio e una colonna a testimoniare la fine del nostro continente ma vi assicuriamo che è proprio grazie a quest’atmosfera che le emozioni e le sensazioni che susciteranno i voi saranno veramente forti.

Qui, potrete acquistare un certificato che attesta il vostro passaggio nel punto europeo più estremo. Si, lo sappiamo, è molto turistica come cosa ma non abbiamo saputo resistere neanche noi!

Vi consigliamo di portare qualcosa di abbastanza pesante per proteggervi dal vento gelido di questo magico posto dove la natura regna sovrana: infatti, nonostante fossimo andati a Luglio e a Lisbona regnasse l’estate afosa, appena ci si dirige nei dintorni di Lisbona le temperature si abbassano notevolmente!

Quando vi diciamo vento fortissimo, non stiamo scherzando 😂

 

COME ARRIVARE A CABO DA ROCA

Da Lisbona dirigetevi alla stazione in cui chiederete di avere un biglietto per visitare sia Sintra sia Cabo da Roca e vi sarà consegnato un biglietto di circa 15/20 Euro a testa che sarà valido per 24 ore sia per il treno di andata e ritorno, sia per i bus andata e ritorno per Sintra e per quelli di Cabo da Roca. Sembra caro, considerando il costo della vita a Lisbona, ma fidatevi, comprarli singolarmente costa molto di più.

Una volta scesi dalla stazione di Sintra, troverai a 50 metri a sinistra la fermata del bus 403 che ti condurrà in 45 minuti a Cabo da Roca. Questo bus ha frequenza di un’ora con corse fino alle ore 19-20 circa. Ti consigliamo di trovare un posto da sedere per stare comodo: infatti, si tratta di bus che si arrampicano sulla montagna su curve assurde ed allucinanti per cui, auguri a chi soffre di mal d’auto, ma se vi può consolare ne vale davvero la pena!!

Lascia un commento

4 pensieri riguardo “Cabo da Roca: Il punto dove finisce l’Europa.

  1. Mi consola si, perché anche io soffro l’auto, soprattutto se non guida Daniele. Lui è l’unico che riesce a non abbattermi 😂! Vogliamo parlare della bellezza selvaggia di questo luogo? Ma sapete che ha qualcosa di mistico… Forse per il suo essere il punto in cui ‘tutto finisce’, forse per l’intensità dell’Oceano Atlantico che si infrange contro le scogliere, ma l’intera scena è veramente suggestiva, di quelle che tocca le corde più profonde di noi.
    Un abbraccio,
    Claudia B.

    1. Dal vivo era talmente bello che abbiamo sfidato il gelo e il vento freddoloso, combattendolo solamente con i vestiti estivi.
      Eravamo infreddoliti e gelati a tal punto da non sentire piu’ le orecchie ma per la vista ne è valsa la pena.
      Davvero meravigliosa!
      Grazie per essere passata <3

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *