"Ma dov'è Bratislava?"

"Ma dov'è Bratislava?"

Molte persone non sono neanche a conoscenza dell’esistenza di Bratislava: questo l’ho constatato mentre parlavo del mio viaggio On the road europeo.

Per non parlare delle allusioni, nei commenti di amici maschi, alla mia affermazione “si trova in Slovacchia”.

Ma quelle, forse meglio, le tralasciamo.

Perchè sono andata a Bratislava? Devo essere onesta, per comodità : nel mio viaggio on the road (di cui vi ho parlato qui), io e Chri avevamo designato come quarta città da raggiungere, partendo da Budapest, la suggestiva Praga.

Avendo solo una persona alla guida, il viaggio diretto “Budapest-Praga” diventava troppo pesante ed è partita la caccia alla “città di mezzo”.

In altre parole, Bratislava non l’abbiamo cercata, l’abbiamo trovata.

Vista castello Bratislava destinazione mondo 20
Vista castello Bratislava destinazione mondo 20
Forse complice il fatto che ci siamo stati solo una notte, complice la stanchezza, complice l’innamoramento per Budapest e Vienna, non mi sono innamorata di Bratislava.

La città slovacca è stata una città piacevole ma nessuna scintilla: amici come prima insomma.

IMG_2959-0
Castello Bratislava destinazione mondo 20
Anche se non mi ha fatto innamorare perdutamente di lei, devo riconoscere che ha i suoi lati positivi:

1) Città davvero economica: basta pensare che un volo a/r costa 18€ se prenotato in tempi ragionevoli, una birra da 1L costa meno di 1€, e un pacco di Malrboro da 20 costa 2€.

2) Sfatiamo il mito che l’Europa dell’est sia un luogo pericoloso: ho passeggiato alle 23:30 dal centro fino all’albergo, con tranquillità : purtroppo non posso dire di poter fare lo stesso in Italia.

3) Le statuine nel centro storico impreziosiscono la città: ce ne sono tantissime sparse per la città e la “caccia alle statue” è d’obbligo perchè son una diversa dall’altra.

La più famosa è la statuina di Cumill che sbuca fuori da un tombino: famosa anche perché in passato, a causa della sua posizione, è stata spesso “decapitata” da veicoli distratti in retromarcia.

Cumill
Cumill
4) Il castello spicca come “monumento simbolo della città” e una visita agli interni costa solo 2€: personalmente, consiglio di salire per godere della vista mozzafiato sul Danubio più che per visitarlo.

Si, lo so… non è da me suggerire questo ma il castello di Schonbrünn di Vienna, visto solo 3 giorni prima, mi ha stregato, e facendo un confronto tra queste…il castello di Bratislava arrossisce.

Forse, avevo gli occhi troppo pieni d’amore per le architteture austriache tra Salzburg e Wien.

5) La cucina slovacca merita molto: vi consiglio lo Slovak pub, che oltre a permettere un’ampia scelta tra birre e piatti, vi dà la possibilità di ordinare un’abbondante tris di piatti primi a soli 11€ per due persone.

Tris piatti Slovak pub destinazione mondo 20
Tris piatti Slovak pub destinazione mondo 20
Ci sono tantissime tipologie di birre, ma Chri ne ha ordinato una veramente particolare “Diesel bier“: un bicchiere altissimo che, fino a più della metà, era riempita di birra seguita da Coca cola.

E no, non ho sbagliato a scrivere: la cosa “strana” era che pur essendo unite nello stesso boccale, birra e coca erano perfettamente divise.

E pur non essendo amante della birra, devo ammettere che era anche buona!

IMG_5747
Birra Diesel dello Slovak pub destinazione mondo 20
Bratislava è come una di quelle amiche del venerdì sera: ci esci, è simpatica, vi fate due risate…ma non c’è alcuna confidenza perchè, per l’appunto, il rapporto si limita all’uscita del venerdì sera.

Lascia un commento

0 pensieri riguardo “"Ma dov'è Bratislava?"

  1. Non ci sono mai stata ma ti posso confermare che l’est europa è molto meno pericoloso di quanto si creda. Anche in Polonia tutti i parchi, le piazze delle stazione ecc sono costantemente sorvegliate da poliziotti, anche di notte, che girando parlano con i senzatetto e danno molta più sicurezza…

    1. Già! E pensare che molte persone son convinte che l’est ti porti a essere in costante pericolo.
      E invece no! 😍
      È molto più sicura che tutta italia.
      Purtroppo per noi! 😔

  2. Anche io sono stato a Bratislava di passaggio, solo per prendere l’aereo (i voli qui sono spesso più economici di quelli per Vienna e le due città sono vicinissime). Pensa che ho passeggiato un paio d’ore il 24 dicembre mattina. era tutto chiuso. Mi è parso un bel centro storico, piccolo è vero, ma carino. Non puoi confrontarlo con Budapest, praga e Vienna perchè hanno dimensioni, importanza e storie diverse. Però una giornata secondo me è piacevole.

    1. Purtroppo secondo me Bratislava viene penalizzata molto dalla presenza delle sorelle maggiori del Danubio (Praga, Budapest e Vienna).
      Di per sè è carina per carità, ma una visita basta e avanza…almeno per me 😊

    1. Bratislava è stata più una meta considerata di passaggio per dormire. Mi ha stupito perchè non mi aspettavo nulla, e qualcosa c’era. Ma di sicuro considero bratislava come una persona con cui ho parlato una volta e con cui mi son trovata bene. Ma basta e avanza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *