Home » Gargano » Itinerario di una settimana in Puglia

Itinerario di una settimana in Puglia

Stai pensando di organizzare un itinerario di una settimana in Puglia on the road ma non sai da dove iniziare? Sei nel posto giusto. Innanzitutto, complimenti per l’ottima scelta perché la regione pugliese è piena di cose da vedere tra offerte culinarie deliziose, tradizioni, leggende, mare, sole e borghetti bianchi.

In questo articolo ti diamo tutte le informazioni utili per organizzare un itinerario perfetto di 7 giorni in Puglia che ti permetteranno di visitare il Gargano, la Valle d’Itria e le perle del Salento.

Il nostro itinerario di 7 giorni in Puglia è basato sui nostri ritmi e, a primo impatto, può sembrare molto ricco ma ti assicuriamo che abbiamo visitato tutte le cose con estrema tranquillità in quanto molte destinazioni scelte erano piccole. Inoltre, abbiamo dato molto spazio a momenti relax al mare nel primo pomeriggio perché il sole era troppo cocente per girare tra i borghi e le città.

Ti consigliamo di cucirti addosso il tuo itinerario pugliese in base ai tuoi ritmi, tagliando alcune tappe o aggiungendone altre se hai più giorni. In ogni caso, se hai tempo in più, nei vari paragrafi ti suggeriamo ulteriori consigli di luoghi da vedere nei dintorni per ciascuna tappa.


COSE DA SAPERE PER ORGANIZZARE UN VIAGGIO DI UNA SETTIMANA IN PUGLIA

Ci sono alcune cose da sapere per organizzare un viaggio di una settimana in Puglia che avremmo voluto sapere prima di partire.

SPIAGGE IN PUGLIA

Per quanto riguarda le spiagge in Puglia, devi sapere alcune cose. Innanzitutto, nel Gargano ci sono molte zone ampie ed attrezzate con ombrelloni e lettini mentre nel Salento sono più “ristrette” ma si trova sempre posto nella medio-bassa stagione. In alta stagione (Fine Luglio ed Agosto) i local consigliano di prenotare anticipatamente il posto con ombrellone e sdraio. Diciamo però che la spiaggia attrezzata non sempre è una scelta top in quanto, in quasi tutte le spiagge in cui siamo stati, la spiaggia libera era di fronte al mare mentre la spiaggia attrezzata dietro.

In alternativa, ci sono tantissime spiagge libere. Munitevi di ombrelloni e teli mare e godetevi il tutto.

Vi ricordiamo che in alcune zone, ci sono prevalentemente spiagge rocciose. Pertanto, vi consigliamo di attrezzarvi con scarpette per proteggere i vostri piedi.

Ultimo suggerimento per le spiagge in Puglia, scegliete sempre spiagge in base ai suggerimenti dei local perché conoscono sempre i migliori punti per rilassarsi in tranquillità.

coppia mare roccia Pizzomunno Vieste Gargano primo giorno itinerario una settimana Puglia

Spiaggia di Pizzomunno – Vieste, Gargano

 

PARCHEGGI IN PUGLIA

Per organizzare un viaggio di 7 giorni in Puglia, devi sapere che la questione parcheggi, si tratta di una nota dolente soprattutto nei borghetti dove difficilmente se ne trovano. Noi abbiamo optato sempre per parcheggi custoditi che hanno un prezzo giornaliero davvero irrisorio. Nelle nostre varie guide ed articoli presenti sul blog, vi indicheremo sempre il punto dove abbiamo parcheggiato.

CALDO IN PUGLIA

Nel costruire il vostro itinerario, dovete considerare il caldo letteralmente rovente nel primo pomeriggio. Come dicono i local, dalle 13 alle 17 circa, è impensabile girare sotto il caldo cocente estivo. Pertanto, optate per un giretto serale o di prima mattina nei boghetti. Il primo pomeriggio dedicatelo al mare. Se ve lo diciamo noi, che vorremmo sempre andare in giro per borghetti o città, allora potete stare certi che i local hanno ragione.

ragazzo seduto via Alberobello quinto giorno itinerario una settimana Puglia


ITINERARIO DI UNA SETTIMANA IN PUGLIA


GIORNO 1: PESCHICI – SPIAGGIA PIZZOMUNNO – VIESTE

Il nostro itinerario di una settimana in Puglia ha inizio proprio a Peschici. Si tratta di un borgo sul mare che ci ha ricordato la vicina Grecia. Addirittura, qui è possibile trovare una cupola blu come a Santorini. Il borgo è molto piccolo e affaccia direttamente sulla baia di Peschici: una striscia di sabbia dorata e mare limpido.

coppia vicolo Peschici primo giorno itinerario una settimana Puglia

Prima tappa del nostro itinerario di una settimana in Puglia: Peschici

Una volta terminato il pranzo a base della nostra prima focaccia pugliese, ci dirigiamo verso la famosa e suggestiva spiaggia di Pizzomunno di Vieste, dove passiamo il primo pomeriggio. Qui troverete tantissime spiagge attrezzate molto ampie.

Roccia Pizzomunno Vieste Gargano primo giorno itinerario una settimana Puglia

Roccia di Pizzomunno sulla spiaggia di Vieste visto dal drone

Roccia Pizzomunno a Vieste visto dal drone primo giorno itinerario una settimana Puglia

coppia mare spiaggia Pizzomunno a Vieste nel Gargano primo giorno itinerario una settimana Puglia

Spiaggia del Pizzomunno, Vieste, Gargano.

Rientrati dal pomeriggio in spiaggia, andiamo all’esplorazione di Vieste, una vera perla del Gargano. Infatti, si tratta di una cittadina pugliese davvero molto bella e piena di cose da vedere e punti da fotografare. Non perdetevi i punti panoramici di Vieste che son davvero mozzafiato.

coppia sulla bellissima scalinata dell'amore di Vieste primo giorno itinerario una settimana Puglia

Scalinata dell’amore a Vieste, Gargano


GIORNO 2: TOUR GROTTE GARGANO – SAN FELICE – GIOVINAZZO

Il secondo giorno del nostro itinerario di 7 giorni in Puglia, inizia con un tour delle Grotte della costa del Gargano che parte da Vieste e arriva sino alla baia delle Zagare. Secondo noi, si tratta di un’attività obbligatoria per chiunque metta piede nel Gargano. Vi parleremo approfonditamente di quest’esperienza in un altro articolo. Nel frattempo, potrete avere una preview nelle nostre storie in evidenza sul profilo Instagram perché le foto non rendono giustizia alla bellezza della costa garganica come i video.

All’interno dell’escursione è compresa anche una sosta in una spiaggia del Gargano con possibilità di nuotare e rilassarsi.

Una volta terminato il giro in barca e salutato il centro di Vieste, ci siamo diretti verso la nostra prossima tappa ma, lungo il tragitto, ci siamo fermati nel punto panoramico sulla Torre di San Felice. Incredibile e mozzafiato. Se siete interessati, ci sono anche punti panoramici sulla baia delle Zagare.

ragazzo ammira la bellissima vista panoramica sull'arco di San Felice

Punto panoramico da Torre San Felice

Arrivati in tardo pomeriggio a Giovinazzo, abbiamo girato questo angolo pugliese rimanendone davvero stupiti. Durante il nostro itinerario di una settimana in Puglia, ci sono piaciuti i punti più famosi ma abbiamo adorato follemente i luoghi meno conosciuti dal turismo di massa. Infatti, abbiamo potuto assaporare la vita local, immergendoci tra i vicoli di questo paesino.

coppia cammina in un bellissimo vicolo di Giovinazzo davanti alla cattedrale di Santa Maria Assunta

Vicolo di Giovinazzo


GIORNO 3: BARI

Il terzo giorno lo abbiamo dedicato a Bari con un itinerario rigorosamente a piedi. Abbiamo alloggiato nella Bari Vecchia e pertanto abbiamo toccato con mano la vita local che scorre lenta tra chiacchiere tra vicini e signore sedute sui lati della strada. Ci siamo innamorati della via delle orecchiette in cui la tradizione regna sovrana. Insomma, Abbiamo adorato questo angolo della Puglia.

Ragazzo sorridente con signora della via delle orecchiette di Bari

Insieme alla Signora Rosa della via delle Orecchiette, Bari


GIORNO 4: POLIGNANO A MARE – PORTO GHIACCIOLO – MONOPOLI

coppia che ammira la vista sulla baia di Polignano a Mare in Puglia, foto scattata dal droneLa mattina del quarto giorno del nostro itinerario lo abbiamo dedicato a uno dei punti pugliesi più famosi: Polignano a Mare. Questo borgo è davvero ricco di posticini da fotografare e di punti panoramici che lasciano senza parole. Seppur estremamente turistico e commerciale, lo abbiamo adorato.

Una volta terminata la visita a Polignano, ci siamo diretti verso il nostro albergo a Monopoli. Una volta arrivati qui, il primo pomeriggio lo abbiamo dedicato al relax sulla spiaggia limpida di Porto Ghiacciolo. Si tratta di una spiaggia davvero local e rilassante, divisa in due parti: la prima parte, vicino al mare, è una spiaggia libera; mentre dietro a questa, troverete una spiaggia attrezzata.

Vi consigliamo un giretto serale (dalle 18 in poi) nella città di Monopoli che è molto più grande rispetto ai precedenti borghetti. La parte del porto antico, diventa ancora più suggestiva con le luci del tramonto.

ragazza sorridente che mangia il panzarotto pugliese nel bellissimo porto antico di Monopoli

Porto Antico, Monopoli

Tips aggiuntive: se avete tempo, nei dintorni di Polignano c’è Casamassima, un borgo con un quartiere tutto azzurro.


GIORNO 5: MONOPOLI – CALA PORTA VECCHIA – ALBEROBELLO

Il quinto giorno del nostro itinerario di una settimana in Puglia, lo abbiamo dedicato alla visita mattiniera di Monopoli. Siamo rimasti incantati dalla sua bellezza ed autenticità. Il nostro punto preferito è sicuramente il Porto antico della città.

innamorati si guardano a vicenda nel bellissimo porto antico di Monopoli

Porto antico, Monopoli

Se il caldo vi mortifica, potete scegliere di fare una sosta mare appena fuori dalle mura della centro storico: più precisamente nella Cala di Porta Vecchia con acqua limpidissima.

bellissima vista panoramica sul mare di Cala Porta Vecchia e centro storico di Monopoli in Puglia

Cala Porta Vecchia, Monopoli

Nel tardo pomeriggio, abbiamo raggiunto Alberobello, un luogo surreale che incanta e catapulta immediatamente in un libro delle fiabe. Infatti, appena messo piede in questo borgo pugliese, ci siamo sentiti teletrasportati nel villaggio dei Puffi. Inutile, dirvi che abbiamo riempito i GB del nostro cellulare andando a caccia di luoghi da fotografare assolutamente ad Alberobello.

Innamorati si guardano in una via piena di trulli ad Alberobello in Puglia

Alberobello

Tips aggiuntive: se avete tempo, nei dintorni di Alberobello c’è Cisternino, il borgo famoso per le bombette di Cisternino; ma girano anche voci sulla bellezza dei vicoli del borgo di Locorotondo.


GIORNO 6: OSTUNI – LECCE

Il sesto giorno del nostro itinerario di una settimana in Puglia, lo abbiamo dedicato alla città bianca: Ostuni. Una volta parcheggiata la macchina, ci siamo precipitati nella città vecchia dove domina il colore bianco. Ci siamo meravigliati del panorama sulla distesa degli ulivi e posticini davvero particolari. Non scordatevi di perdervi tra i vicoli della città bianca.

Coppia di innamorati si guarda sorridendo di fronte alla coloratissima porta di Ostuni circondati da due cactus in Puglia

La porta più fotografata di Ostuni, Puglia

Una volta terminato il giro ad Ostuni, abbiamo raggiunto il centro storico di Lecce dove alloggiavamo. Abbiamo stretto la mano alla “Firenze del Sud” ed i suoi edifici barocchi vestiti dei colori del tramonto: una combinazione spettacolare. Appena metterete piede a Lecce, i vostri occhi si riempiranno di un trionfo artistico ed architettonico che vi sorprenderanno ad ogni angolo. La città è ricca di cose da vedere e, quindi, è una tappa assolutamente obbligatoria per un viaggio di 7 giorni in Puglia.

Vi sentiamo di darvi un suggerimento: al posto di spostarsi da una tappa all’altra (come noi), potreste utilizzare Lecce come base per visitare la zona del Salento.

ragazza vestita di rosso ammira il meraviglioso anfiteatro di Lecce in Puglia

Anfiteatro di Lecce

Tips aggiuntive: se avete tempo, a circa 45 minuti, nei dintorni di Lecce c’è Punta Prosciutto, un luogo con acqua talmente cristallina da sembrare una piscina.


GIORNO 7: GROTTA DELLA POESIA – LE DUE SORELLE – CAVE DI BAUXITE – SANTA MARIA DI LEUCA

Il settimo ed ultimo giorno del nostro itinerario di una settimana in Puglia, ha inizio nella bellissima Lecce. Terminati gli ultimi giretti, a metà mattinata, raggiungiamo diverse perle del Salento. In primis, andiamo a fare conoscenza della Grotta della poesia. Ci siamo diretti in questo posto carichi di aspettative grazie alle varie immagini che circolano sul web e i social.  Se dobbiamo essere onesti, la Grotta della poesia rende molto più in foto che dal vivo. Probabilmente, ci ha deluso rispetto alle foto perché l’atmosfera è rovinata dai turisti che non si curano dei divieti di balneazione. Potrete accedere a questo sito pagando un biglietto. Ve ne parleremo in un articolo più dettagliato.

Ragazzo sorride di fronte alla Grotta della Poesia nel Salento in Puglia

Grotta della Poesia, Puglia

Vista sulla Grotta della Poesia nel Salento in Puglia

Una volta terminata la visita alla grotta della poesia, abbiamo raggiunto i Caraibi del Salento e le due sorelle. Appena abbiamo visto dal vivo questo posto, non abbiamo avuto dubbi sul motivo del loro soprannome: infatti, si è catapultato nei nostri occhi una vista mozzafiato e un’acqua super limpida.

itinerario 7 giorni Puglia

Le due sorelle, Puglia

itinerario una settimana Puglia itinerario una settimana Puglia

Il terzo stop è probabilmente uno dei nostri punti preferiti della Puglia. Reduci dalla nostra esperienza on the road tra i parchi americani del West Coast, non vedevamo l’ora di stringere la mano al “Grand Canyon italiano”.  L’escursione alle Cave di Bauxite che ci hanno dato l’impressione di esserci teletrasportati immediatamente in un luogo a mezza via tra Monument Valley e Grand Canyon . Ne parleremo presto in un articolo più approfondito.

itinerario 7 giorni Puglia

Cave di Bauxite, Puglia

Infine, abbiamo raggiunto i Faraglioni di Sant’Andrea che ci hanno lasciato senza parole. Si tratta di un sito completamente gratuito dove potrete fare un tuffo oppure ammirare il panorama circostante. Ne parleremo presto in un articolo più approfondito.

itinerario una settimana Puglia

Faraglioni di Sant’Andrea, Puglia

Abbiamo raggiunto Santa Maria di Leuca dove abbiamo dovuto interrompere il viaggio per motivi personali. Torneremo sicuramente per visitare tutte le tappe rimanenti che affacciano sullo Ionio. Se hai due settimane di tempo, puoi optare per un itinerario tra Puglia e Matera, includendo anche la costa pugliese sul mar Ionio, che era il nostro piano originale. Ne parleremo presto in un nostro articolo.


DOVE DORMIRE DURANTE UN VIAGGIO DI UNA SETTIMANA IN PUGLIA

Ci sono solo alcuni hotel del nostro itinerario di una settimana in Puglia che ci sentiamo di consigliarvi con entusiasmo. Per il resto, partendo dal presupposto che siamo persone che si adattano molto, vi diremo anche i lati negativi delle stanze che non ci hanno entusiasmato. In generale, siamo molto soddisfatti delle nostre scelte.

  • Vieste: vi consigliamo di alloggiare a Accanto a te – Charme Rooms. Abbiamo adorato la nostra stanza arredata in maniera super moderna. Inoltre, la vera chicca dell’albergo è sicuramente Natascia che ha reso il nostro viaggio più local. Ad ogni ora del giorno, potrete godere di un buffet ricco di prodotti casalinghi e local. Inoltre, la padrona dell’hotel vi suggerirà tantissimi punti conosciuti solo da local e attività da fare.
  • Giovinazzo: abbiamo alloggiato all’Hotel mediterraneo. Le stanze sono molto datate e arredate in vecchio stile ma il proprietario dell’hotel ha reso l’atmosfera davvero di casa. Ci siamo sentiti ospitati da uno zio e non da un hotel. Cosa davvero meravigliosa.
  • Bari: abbiamo dormito al B&B meravigli in piena città vecchia. La stanza era molto bella ed in piena Bari Vecchia. Il proprietario è stato davvero gentile e ci ha accompagnato personalmente al parcheggio per poi riportarci nella sua macchina. Unica pecca è la doccia troppo stretta che impediva quasi di alzare le braccia. Per il resto stanza perfetta.
  • Monopoli: abbiamo soggiornato alle Calette. Una stanza davvero moderna e curata in ogni dettaglio. Unica pecca è stata l’assenza di bidet in piena Italia: crediamo . Per il resto è davvero perfetta e i proprietari sono davvero stati super gentili.
  • Alberobello: abbiamo dormito in un trullo tutto per noi al Trulli e Puglia resort. Volevamo un interno che ci permettesse di fare un viaggio indietro nel tempo. Infatti, siamo stati accontentati con un trullo rimasto arredato come ai tempi del primo proprietario da cui prende il nome il trullo: Mimmo. A parte la doccia inesistente (nel vero senso della parola: cioè era presente il doccino ma non le pareti della doccia), lo consiglieremmo assolutamente.
  • Lecce: uno dei nostri hotel preferiti in tutto l’itinerario di una settimana in Puglia. Abbiamo soggiornato da Nonna Jole in pieno centro storico. Abbiamo optato per la stanza con la terrazza privata tipica di queste zone e non ce ne siamo pentiti.
  • Santa Maria di Leuca: abbiamo adorato nell’hotel Magna Grecia di fronte alla spiaggia. Stanza moderna e ristrutturato recentemente. Voto Diesci.
itinerario una settimana Puglia

Libreria sul mare, Polignano, Puglia


COSA MANGIARE DURANTE UN VIAGGIO DI UNA SETTIMANA IN PUGLIA

Dedicheremo un articolo più approfondito su cosa mangiare in Puglia. Nel frattempo vi consigliamo questo elenco da non perdervi:

  • Puccia
  • Pasticciotti
  • Rustico
  • Caffè leccese
  • Caffè speciale (a Polignano)
  • Tutte della Monaca
  • Focaccia
  • Pizzella (a Giovinazzo)
  • Burrata
  • Orecchiette alle cime di rapa
  • Taralli
  • Friselline
  • Panzerotti
  • Tiella
  • Primi e secondi di mare
  • Vino di Manduria

You may also like

Lascia un commento