Praga: Una capitale sospesa nel tempo

Praga: Una capitale sospesa nel tempo

Non so perchè io abbia aspettato così tanto a descrivere questa fetta di cielo.

Forse, perchè son rimasta stupita a tal punto da Praga da non riuscire, a caldo, a trovare parole adatte per renderle giustizia.

Quando arrivi a Praga, ti stropicci gli occhi chiedendoti se ti sei teletrasportata nel tempo senza accorgertene: infatti ti ritrovi a guardarti intorno, in attesa, da un momento all’altro, di veder apparire le principesse delle fiabe, o un cantastorie o una carrozza di nobili.

image

Praga è cosi, ti prende e ti porta con sè nel suo mondo parallelo silenziosamente.

E ti conquista.

Praga è nell’orologio astronomico che ogni ora incanta la folla di diverse nazioni e le unisce nell’applauso.

image

Praga è nei dipinti degli artisti e nelle note dei musicisti che riempiono il suggestivo Ponte Carlo.

image

Praga è nel castello vecchio, nel suo vicolo d’oro, è nel suo negozio di natale in questo borgo medievale aperto tutto l’anno.

image

Praga è nella Casa Danzante che pare quasi muoversi davvero.

image

Praga è nel profumo del Trdllò che invade i sensi tra un vicolo e l’altro.

image

Praga è nei tetti rossi del quartiere di Mala Strana che si ammirano dall’alto del castello.

image

Praga è nel contrasto degli stili architettonici che non c’entrano tra loro ma risulta lo stesso elegante ed equilibrata.

image

Praga è magia sospesa nel tempo.
Informazioni utili

-Abbiamo soggiornato al Wenceslao square hotel grazie a una superofferta di Booking: comprende una terrazza all’ultimo piano dell’albergo con vista panoramica sulla città meravigliosa, un ristorante interno veramente elegante che rispetto ai nostri standard è molto conveniente! (25 euro per due persone con antipasto, primo, secondo con tagliata di carne).

-Per il cambio valuta vi consiglio di cambiarli in albergo perchè con tasse di cambio molto più ridotte.

-Ci sono diverse tipologie di biglietti per visitare il castello e cercheranno di vendervi quello completo ma questo dipende dai vosti interessi. Personalmente ho preso il biglietto meno caro, perchè gran parte delle zone del castello non necessitano del biglietto e perchè interessata al vicolo d’oro (parte del castello con casette colorateè congelate nel tempo all’epoca medievale e dove ha vissuto anche Kafka). I biglietti consentono anche di arrivare a zone del castello con panorami bellissimi sulla città.

-Per i trasporti, Praga non necessita di alcun trasporto secondo me perchè le attrazioni sono molto vicine tra loro!

-Praga è stata la sesta tappa del mio on the road europeo, e per accedere alle autostrade bisogna comprare un bollino che costa 12€ ed è valido 10 giorni.

-NON perdetevi assolutamente i Trdllo

0 pensieri riguardo “Praga: Una capitale sospesa nel tempo

  1. Quei dolci sono stati una droga nei nostri 4 giorni a Praga…e appena li ho ritrovati in Polonia (per puro caso!) non me li sono fatta scappare!
    Concordo con te su molti punti, niente trasporti, si gira facilmente a piedi, incantevole e magica!

  2. L’unico a cui nn piacciono i Trdllo sono io? Fossero ripieni di crema pasticcera però… Mmmm 😉 Comunque Praga è una città favolosa, sicuramente la più bella del centro-est europa. Ad ogni angolo, qualcosa da scoprire… Per non parlare delle altre bellissime città a massimo un paio d’ore di treno: Kutna Hora, Karlovy Vary,…

    1. Ciao sax, sei l’unica persona che me lo dice!! Ma hai assaggiato tutti i diversi gusti di trdllo??
      Per me Praga è meravigliosa ma anche Budapest compete bene nel titolo di più bella 😍

        1. Forse sarà che le ho viste tutte due una dopo l’altra in un viaggio on the road per me vince Budapest.
          Ma se mi fermo poi a pensare non hanno nulla in comune per fare un confronto o paragone 🙂

          1. Devo dire che il mio giudizio è anche un poco condizionato dal fatto che non ho una particolare simpatia per gli ungheresi, e il loro forte nazionalismo. A Budapest ci ho comunque conosciuto la mia slovacca moglie, quindi la città ha un posto speciale nel mio cuore e ci torno spesso volentieri 😉

          2. Che invidia sax che ci torni spesso!!
            In generale devo dire che ho fatto fatica a entrare in contatto con entrambe le popolazioni in quanto molto fredde!

    1. Io le amo entrambe ma se dovessi scegliere, preferirei Budapest.
      Forse perchè l’ho incontrata per prima nel mio viaggio On the road o forse non c’è nessun motivo del perchè l’ho amata dal primo istante.
      In ogni caso, due gioiellini entrambi 😍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *