Barcelona

Barcelona

image Esistono diversi tipi di viaggio.

Tra questi, ci sono viaggi che cominciano, ancora prima di partire.

Quei viaggi in cui si parte con la mente e l’immaginazione, ancora prima di fare il check in, ancora prima di fissare le hostess che mimano le nozioni in caso di emergenza, ancora prima di atterrare.

Quei viaggi in cui si entra al “check in”, dell’aereo del viaggio di andata, carichi di aspettative -ma non troppe- e si ritorna a casa, con gli occhi a cuoricino, pieni d’amore per una città.

Quei viaggi in cui viaggiatori, come me, che si definiscono “cittadini del mondo” -perchè non si appartiene a nessuna fetta di cielo in particolare- sentono quasi profumo di “casa”. E io, questa sensazione l’ho provata a Barcellona. imageBarcellona mi è piaciuta dal primo sguardo, e mi piace sempre più ogni volta che ci torno.

Il primo sguardo? Saliti sulla navetta che ci collega al centro città, i nostri occhi si sono riempiti di questa città, illuminata dai colori, ancora timidi, dell’alba.

Di barcellona ho amato l’atmosfera di pace e calma che riesce a darti- anche in mezzo a una città così caotica-,i colori della boqueria, la bellezza della Sagrada Familia che ti colpisce nonostante le gru onnipresenti (il capolavoro di Gaudì non è ancora stato ultimato, dal momento che, l’architetto fu investito da un tram mentre tornava a casa…….proprio dal lavoro).

image
Sagrada Familia

Ho “rubato” scatti a questa città che ha diverse facce, diverse espressioni, diversi modi di agire ma non pecca mai: passando dal lato “caotico” delle Rambla, al lato fiabesco del Park Güell, al lato tradizionale dei monumenti, al lato “moderno” di Barceloneta e del Porto. image Perchè mi attira così tanto questa città?

Forse, la sensazione di profumo di casa l’ho percepita proprio per le mille sfumature raccolte in una sola città: per una persona curiosa come me, percepire il “mistero” in angoli nascosti come il Barrìo Gotico per poi vedere, in contrasto, una struttura particolare come casa Battlò, attira troppo.

Forse perchè lo stile di vita assomiglia molto a Manila: città delle Filippine e città di origine di mia mamma.

Forse perchè il profumo della Paella e del mare combinate assieme, costituiscono un mix letale per me.

Forse perchè è il risultato tra il caos e la calma e, personalmente, su questo, sono molto lunatica. image Insomma…. Tornare a Barcellona non mi stanca mai: è come tornare a vedere una vecchia amica, dopo tanto tempo che non ci si sente, e riabbracciarsi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *